CAPELLI INDEBOLITI E DOPPIE PUNTE

Cominciamo col dare un’informazione certa:

più il capello è fragile,sottile,indebolito e più è facile che tenda a biforcarsi.

Se poi ci aggiungiamo i comuni comportamenti quali trazione della spazzola,l’utilizzo costante della piastra e/o ferro,il calore

del phon (lesioni termiche) e colorazioni, decolorazioni permanenti (lesioni chimiche)non facciamo altro che accelerare il processo di formazione delle doppie punte.

Cosa fare allora per prevenire e gestire le doppie punte affinché non contribuiscano a farci avere una capigliatura secca,poco morbida e soprattutto opaca?

QUESTI SONO I NOSTRI CONSIGLI:

-tagliare i capelli ogni 6/8 settimane

-usa PRODOTTI KERASTASE DELLA LINEA RESISTANCE 

8c7dbecd605b1251e8dae01f7d059a641b3f2cb0

 

La gamma Résistance Thérapiste è stata concepita per ridare vita alle fibre capillari molto danneggiate o fortemente indebolite grazie ad una rigenerazione profonda delle fibre capillari che ritrovano forza, elasticità e leggerezza.

-pettina i capelli dalla punta eviterai cosi’ di portarti dietro nodi

-utilizza un phon a ioni e assicurati che l’aria non sia bollente

-ogni 4/6 mesi fai un trattamento alla cheratina

-utilizza piastre e ferri con rivestimento in ceramica ,distribuisce meglio il calore sui capelli

-utilizza un termoprotettore prima dell’asciugatura farà da schermo ai capelli.

OGGI PER TE UNA GRANDE NOVITA’ : SPLIT ENDER PRO !

vetrina

SPLIT ENDER PRO è uno strumento professionale che in soli tre passaggi per ciocca garantisce la rimozione di 1/4 di pollice di doppie punte. Fino a 6 millimetri in meno su 150mila capelli in appena mezz’ora, senza alterare la lunghezza o il taglio dei capelli.

Questo strumento si adatta a tutti i tipi di capelli: lunghi, corti, lisci o ricci, ogni chioma può essere trattata con questo dispositivo rivoluzionario. E’ necessario, però, che i capelli siano puliti e assolutamente privi di nodi: questo eviterà che le ciocche si incastrino nelle lame e si spezzino a metà.

Quindi lavate i capelli con uno shampoo veloce per rimuovere i residui dei prodotti applicati nei lavaggi precedenti: il cuoio capelluto deve infatti essere totalmente pulito.

Asciugate i capelli e spazzolateli per bene, ciocca dopo ciocca: sciogliete tutti i nodi, per scongiurare il rischio che le testine della piastra intrappolino qualche ciocca. Ogni capello deve infatti scivolare singolarmente nel meccanismo interno della spazzola affinché vengano tagliate le doppie punte.

Split Ender ha due impostazioni di taglio con due lame con differenti lunghezze che svolgono funzioni diverse: la prima è da 1/4 di pollice, la seconda è da 1/8 pollice. La lama più grande consente di tagliare fino a 6 millimetri di doppie punte, per cui è indicata per il primissimo trattamento, più aggressivo e lungo, che va effettuato una volta ogni tre mesi.

Mentre la lama più piccola rimuove 3 millimetri di doppie punte, dunque va utilizzata per la fase successiva di mantenimento della chioma, almeno una volta al mese.

11333440_854226434658165_1508026280_n

A capelli asciutti e ben pettinati, iniziamo il trattamento. Dividiamo i capelli in sezioni, su ogni ciocca si consigliano almeno tre passaggi con la macchina per doppie punte Split Ender. Non prendete troppi capelli, la ciocca deve essere sottile e maneggevole. Inseriamola all’interno della spazzola iniziando dalla radice e facciamo scivolare il dispositivo delicatamente a una velocità media. Il passaggio della piastra deve arrivare fino alle punte e deve comprendere tutte le lunghezze. Attendiamo qualche secondo e iniziamo con gli altri due passaggi.

IL risultato sarà sorprendente: capelli morbidi,setosi,lucidi ma soprattutto la sensazione di una chioma fluente e sana.